Progetto Giovani

Che cos’è ?

Il Progetto Giovani è un corso di formazione annuale gratuito, a frequenza serale settimanale. Il Progetto Giovani, con la sua storia ormai decennale, ha già visto la partecipazione di centinaia di ragazzi residenti prevalentemente nella provincia alessandrina, provenienti dall’ultimo anno delle scuole superiori, dall’università, già lavoratori o in cerca di occupazione.
Ai giovani vengono fornite competenze e conoscenze utili nel mondo del lavoro e nel contesto più generale delle responsabilità civiche.

Il corso privilegia un approccio interattivo, offrendo spunti di analisi su temi di attualità attinenti l’universo giovanile, ma soprattutto stimolando la partecipazione diretta degli studenti mediante gruppi di lavoro.

Il progetto intende integrare l’offerta formativa presente a livello locale, fornendo occasioni di apprendimento tramite modalità alternative volte a formare una cultura idonea a supportare e preparare i giovani alla delicata e complessa fase dell’ingresso nell’attuale mondo del lavoro.

Il percorso, che si rivolge a giovani fortemente motivati, è impostato sulla “triade” del lavoro di gruppo – incontro e confronto con il relatore – elaborazione di riflessioni conclusive.

Nell’ambito degli incontri i partecipanti approfondiscono temi specifici supportati da tutor metodologici, ragazzi opportunamente formati sul tema della medologia del lavoro di gruppo.

Diplomati del Progetto Giovani

Martedì 15 maggio 2012, si è svolta la serata conclusiva della XV edizione del Progetto Giovani, con la consegna degli attestati a tutti coloro che hanno terminato con successo il percorso formativo.

diplomi pg - foto ufficiale.jpg

Bravi ragazzi, siete proprio in gamba!

Ecco l’elenco dei partecipanti all’edizione 2011/2012:

Deborah Ambruoso, Vanessa Arturio, Andrea Arzani, Ilaria Barbierato, Elena Basaluzzo, Cecilia Bianchi, Anna Cantone, Silvia Capra, Davide Caramella, Greta Carlino, Martina Cavallaro, Martina Cavallo, Viola Cereda, Eleonora Colonna, Irene Cosimo, James Ellard, Irene Gambetta, Beatrice Gandini, Davide Gandino, Giulia Giglio, Allegra Gilardi, Anna Giordano, Giulia Gollino, Alessio Gotta, Daniele La Piana, Martina Lavaselli, Alesandro Luca, Federica Milea, Clelia Pairotto, Alice Patrucco, Lorenzo PInto, Mihaela Rosu, Federica Sanna Andrea Scaiola, Marie Christine Selea, Carlos Alejandro Silvera Delgado, Riccardo Tarchini, Maria Francesca Veggi, Beatrice Vitale.

 

Obiettivi Guida

Gestire la propria emotività

Migliorare la consapevolezza delle proprie capacità e impegnarsi costantemente per superare le proprie debolezze, richiedendo e agevolando, per quanto possibile, l’aiuto dei compagni. Rinsaldare la sicurezza personale, incrementandola progressivamente: coltivare intraprendenza e voglia di mettersi in gioco.

Interagire con gli altri in maniera costruttiva

Comprendere e interiorizzare il valore euristico ed umano del lavoro di gruppo inteso come efficace sistema di apprendimento in grado di produrre risultati quantitativamente e qualitativamente superiori rispetto a quelli ottenibili dal singolo. Aiutarsi reciprocamente ad essere riflessivi, critici, propositivi. Imparare a ricercare in ogni circostanza, fra le diverse posizioni, il dialogo e il confronto e non il conflitto

Imparare ad imparare

Darsi una metodologia di lavoro personalizzata, rigorosa e intelligente. Valorizzare costantemente la dimensione metacognitiva: avere per metodo l’usare un metodo, conoscere come si conosce, imparare ad imparare, ragionare in un’ottica autovalutativa, vivendo anche il momento di valutazione esterna come ulteriore opportunità di miglioramento e non come evento temuto.

Educarsi ad una cittadinanza globale

Costruire un percorso di riflessione collettivo sulle attuali dinamiche politico-economiche, incentivando un approccio critico alla realtà, ed in particolare alle problematiche che più direttamente coinvolgono le giovani generazioni. Consolidare contestualmente la cultura critica ed il rispetto delle regole condivise, in conformità con i “Principi Guida” dell’Associazione.

Lascia un commento