Serata Benedicta: Memoria, Arte, Libertà

Memoria, arte e libertà si intrecciano strettamente a comporre la “serata Benedicta” 2015, che si svolgerà giovedì 5 marzo, a partire dalle 19.

La serata si aprirà con due incontri: nel primo si farà il punto sul Centro di documentazione permanente della Benedicta con Piergiuseppe A. Dezza, Ingegnere Dirigente della Provincia di Alessandria, e il direttore dei lavori architetto Pier Paolo Repetto; nel secondo l’architetto Michele Dellaria, curatore della Abbey Contemporary Art – che nella edizione 2014 ha coinvolto il sito della Benedicta – illustrerà il tema Arte contemporanea nei luoghi della memoria.

Dopo la consueta pausa buffet, prevista intorno alla 20,30, verrà proposto lo spettacolo Luigi è stanco, teatro-canzone scritto in occasione del 70° della Liberazione da Gian Piero Alloisio, ovadese di nascita e genovese d’adozione, che lo recita e canta accompagnato alle chitarre da Gianni Martini.

La serata, organizzata come sempre dall’Associazione Memoria della Benedicta, dal Comitato Resistenza e Costituzione e dal Consiglio Regionale del Piemonte, in collaborazione con l’Associazione Cultura e Sviluppo di Alessandria, sarà come di consueto presieduta da Andrea Foco e coordinata da Gian Piero Armano. E’ previsto il saluto di Nino Boeti, vice presidente del Consiglio Regionale del Piemonte.

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento