Ai Giovedì Culturali parole e musica per riflettere sull’anniversario della Liberazione – MATERIALI

Il 25 aprile 1945 si celebra la “Liberazione”. Ma da che cosa? Se il biennio ’43-45 fu caratterizzato da tre guerre in una (patriottica, sociale, civile), con la loro fine quali esiti l’Italia ha raggiunto, quali risultati ottenuto? Una liberazione dallo straniero belligerante (di entrambe le parti), ma anche, e non subordinatamente, una liberazione dall’italiano sopraffattore, il fascista. Ma quanto fu effettiva tale liberazione? Il tema della continuità tra Italia fascista e Italia repubblicana è centrale. Settant’anni dopo è lecito, anzi necessario, interrogarsi.

L’Italia è il Paese in cui più di tutti gli altri in Europa la Resistenza è stata e continua ad essere oggetto di studio, di discussione, di contrapposizioni, anche assai aspre. Dopo la Liberazione, peraltro, non fu inusuale la domanda: Per cosa abbiamo combattuto? E fiorirono slogan come “Resistenza tradita”, e, complementare, “Costituzione inattuata”. Il sentimento della delusione, insomma, fu forte, ma, c’era davvero l’intenzione di ribaltare gli equilibri sociali interni e quelli politici internazionali? In definitiva, quale fu il lascito del 25 aprile?

In occasione del settantesimo anniversario della Liberazione, l’Associazione Cultura e Sviluppo propone una riflessione su queste tematiche con due ospiti particolarmente qualificati: i professori Angelo D’Orsi e Maurilio Guasco. Insieme a loro parteciperanno alla serata i musicisti del gruppo Yu Kung, formazione vocale e strumentale nata a Milano negli anni Settanta, con un vasto repertorio di canzoni popolari e di contenuto politico-sociale.

Vi invitiamo dunque a partecipare alla conferenza di giovedì 23 aprile dalle 19 alle 22,30 (con pausa buffet alle 20.30) dal titolo Ci ha davvero liberato la Liberazione? Parole e musica per riflettere su di un anniversario. Interventi di Angelo D’Orsi, professore ordinario di Storia delle Dottrine Politiche presso l’Università degli Studi di Torino, storico e saggista e Maurilio Guasco, professore emerito all’Università del Piemonte Orientale, si occupa di storia politico-religiosa, ed è tra i massimi esperti internazionali del modernismo

Musiche del gruppo Yu Kung: Resistenza ieri e oggi.

Qui la sintesi dell’incontro

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento