Il “viaggio eretico nell’Italia che cambia” di Marco Revelli – MATERIALI

L’ospite del Giovedì Culturale del 16 giugno è Marco Revelli, professore di Scienza Politica all’Università del Piemonte Orientale e una delle voci critiche più autorevoli tra i politologi del nostro Paese. L’ultimo dei suoi numerosi libri è uscito nelle scorse settimane e si intitola Non ti riconosco più. Un viaggio eretico nell’Italia che cambia (Einaudi, Torino 2016). Giovedì 16 giugno alle 19 (con pausa buffet alle 20,30 e termine alle 22,30) il professor Revelli presenterà il volume coinvolgendo due giovani ricercatori, un sociologo e un filosofo della politica, Enrico Gargiulo e Massimo Cuono, del Dipartimento di Giurisprudenza e Scienze Politiche, Economiche e Sociali di Alessandria.

Il libro racconta un viaggio in otto tappe lungo un’Italia attraversata da profondissimi cambiamenti: da Torino a Lampedusa, uno sguardo lucido e disincantato sulle tracce di città e territori conosciuti, amati, e poi, a volte, perduti. “Luoghi dell’esperienza e della memoria – scrive l’autore – che mutano nel tempo e nelle stagioni fino a non riconoscerli più, ma di cui non puoi, comunque, fare a meno”. Paesaggi familiari che giorno dopo giorno stupiscono, disorientano, promettono nuove frontiere, e poi si disgregano e implodono.

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento