“L’Italia di ieri e di oggi”. Ai Giovedì Culturali settant’anni di Repubblica tra sviluppo e crisi [VIDEO]

Settant’anni di storia del nostro Paese: il prossimo appuntamento dei Giovedì culturali propone un approfondimento sulla storia della Repubblica italiana, dalla sua nascita fino ai nostri giorni. Un percorso intenso e tormentato, intriso di speranze e di delusioni, di traumi profondi e di mutamenti inavvertiti, che aiuta a comprendere il disorientamento dell’oggi.

Grazie agli interventi di due ospiti particolarmente qualificati, i docenti Guido Crainz e Michele Mezza, rifletteremo su alcune questioni fondamentali. Quanto siamo cambiati nei settant’anni della Repubblica? Come sono venuti a confliggere, nel loro scorrere, modi diversi di essere italiani? Come si è passati dalla società sofferente e vitale del dopoguerra, capace di risollevarsi dalle macerie di un regime e dalle devastazioni di un conflitto mondiale (e protagonista poi di uno sviluppo straordinario), all’Italia spaesata di oggi?

Le pubblicazioni dei nostri ospiti ci aiuteranno a cogliere in un unico sguardo tutte le stagioni della nostra vicenda repubblicana, nel succedersi di scenari sociali e politici, culture, generazioni: il dopoguerra, intenso e tormentato; le trasformazioni, le speranze e le disillusioni del «miracolo economico»; le tensioni e gli umori degli anni settanta, non riducibili al dilagare di conflitti e terrorismi; la grande mutazione degli anni ottanta, vera origine dei processi successivi. Sino agli ultimi vent’anni: la bufera di Tangentopoli, il crollo del precedente «sistema dei partiti» e la lunga stagione di Berlusconi, con corposi segni di un più generale declino civile; l’urgenza e al tempo stesso l’estrema difficoltà di invertire la deriva.

Per ragionare su queste tematiche, Vi invitiamo giovedì 26 ottobre alle 19 (con pausa buffet alle 20,30 e termine alle 22,30) all’incontro dal titolo L’Italia di ieri e di oggi. Settant’anni di Repubblica tra sviluppo e crisi. Nostri ospiti, come detto, saranno Guido Crainz, già Professore ordinario di Storia contemporanea all’Università di Teramo, commentatore del quotidiano La Repubblica, autore di numerose pubblicazioni, tra le quali Storia della Repubblica. L’Italia dalla Liberazione ad oggi (Donzelli, Roma 2016), e Michele Mezza, giornalista, saggista e docente universitario, tra le sue pubblicazioni Avevamo la luna. L’Italia del miracolo sfiorato vista 50 anni dopo (Donzelli, Roma 2013).

Lascia un commento