“Il caso Spotlight” al ciclo di film “Diritto di cronaca”

L’Associazione di cultura cinematografica e umanista La Voce della Luna e l’Associazione Cultura e Sviluppo, in collaborazione con l’Ordine dei Giornalisti del Piemonte, il Circolo del Cinema Adelio Ferrero e la Federazione Italiana Cineforum, organizzano cinque incontri di formazione con il cinema a cadenza mensile, il lunedì sera, da novembre 2017 a marzo 2018. Gli incontri, aperti al pubblico con ingresso libero, saranno riconosciuti per la formazione professionale dell’Ordine dei Giornalisti. Ogni proiezione verrà introdotta e commentata da un critico cinematografico e da un giornalista o esperto della tematica affrontata.

Il quinto appuntamento in programma è per lunedì 12 marzo alle 20,45, con la proiezione del film di Tom McCarthy Il caso Spotlight (2015). Conduttori Mathias Balbi, critico cinematografico, Associazione Lettere e Arti di Francavilla Bisio e Roberto Gilardengo, direttore de “Il Piccolo”.

Al “Boston Globe” nell’estate del 2001 arriva da Miami un nuovo direttore, Marty Baron, che per prima cosa, essendo deciso a far sì che il giornale torni in prima linea su tematiche anche scottanti, incarica il team ‘Spotlight’ composto da giornalisti investigativi di indagare sulla notizia di cronaca di un prete locale accusato di aver abusato sessualmente di decine di giovani parrocchiani nel corso di trent’anni. Baron è convinto che il cardinale di Boston fosse al corrente del problema ma che abbia fatto tutto quanto era in suo potere perché la questione venisse insabbiata. Consapevoli dei rischi cui vanno incontro mettendosi contro un’istituzione come la Chiesa Cattolica a Boston, il caporedattore del team ‘Spotlight’, Walter “Robby” Robinson, i cronisti Sacha Pfeiffer e Michael Rezendes e lo specialista in ricerche informatiche Matt Carroll cominciano a indagare sul caso. Grazie alle loro ricerche vengono svelati gli abusi sessuali perpetrati da oltre 70 sacerdoti dell’Arcidiocesi di Boston ai danni di minori. Vincitore di 2 Oscar: miglior sceneggiatura e miglior film 2016. Vincitore del Premio Bafta per la migliore sceneggiatura.

Condividi
  • 2
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    2
    Shares

Lascia un commento