Cambiamenti climatici: gli impatti sugli ecosistemi. Ai Giovedì Culturali Riccardo Valentini e Paola Rivaro [VIDEO]

Negli ultimi 50 anni gli uomini hanno cambiato gli ecosistemi più rapidamente e in modo più intenso di qualunque altro periodo della storia umana. I cambiamenti climatici sono un costo per la società: all’eccessivo e insostenibile sfruttamento delle risorse si accompagna la vulnerabilità del sistema climatico che è oggi il tema più attuale e importante delle politiche ambientali. Dall’ultimo rapporto dell’IPCC, Intergovernmental Panel on Climate Change, emerge che siamo nell’era del cambiamento climatico, i cui effetti cominciano a manifestarsi in diversi regioni del globo. Ora tocca a noi far fronte al cambiamento climatico nella vita di tutti i giorni.

Gli eventi catastrofici di dissesto idrogeologico (inondazioni, frane, erosione) che si sono verificati di recente nel nostro Paese hanno riproposto all’attenzione dell’opinione pubblica il tema dell’impatto dei cambiamenti climatici sulla frequenza e sull’intensità dei fenomeni. Recentemente la comunità scientifica si è posta il problema del costo sociale, ovvero dell’impatto delle emissioni di gas serra sull’economia complessiva del Pianeta. Ormai si parla di rischio sistemico o strutturale. Devono nascere una nuova economia e una nuova etica politica per accompagnare la crescita della nostra società verso forme più sostenibili in grado di lasciare alle nuove generazioni un futuro più sicuro e accogliente. La sfida della lotta al cambiamento climatico coinvolge infatti la quasi totalità dei settori della nostra vita quotidiana.

Di questi temi si parlerà giovedì 25 ottobre alle 19 (con pausa buffet alle 20,30 e termine alle 22,30) all’incontro dal titolo Cambiamenti climatici: gli impatti sugli ecosistemi. Nostro ospite sarà Riccardo Valentini, fisico, professore ordinario all’Università degli Studi della Tuscia, membro dell’Intergovernmental Panel on Climate Change a cui è stato conferito il Nobel nel 2007. Introduce e modera l’incontro la professoressa Paola Rivaro dell’Università di Genova, dal 1994 coinvolta nelle attività del Programma Nazionale di Ricerche in Antartide.

Chi volesse porre domande, può inviarle tramite questa pagina web: www.culturaesviluppo.it/failatuadomanda  o alla mail failatuadomanda@culturaesviluppo.it

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento