“C’è musica in casa”, maratona musicale per Emergency

E’ iniziata il 28 aprile e prosegue fino al 30 la maratona musicale dal titolo “C’è musica in casa – 100 palchi aperti per EMERGENCY” che vede oltre cento musicisti in streaming su Facebook, Instagram e Youtube, a sostegno dell’organizzazione.

Dal rock all’indie, dalle cover band a giovani cantautori emergenti, voci note e meno note aprono le loro case per tre giorni di musica in favore delle attività che l’ONG sta portando avanti in risposta all’emergenza Covid-19. Un appuntamento che mette insieme l’amore per la musica e quello per le giuste cause.

Tra le band che partecipano all’evento anche gli alessandrini “Lo Straniero” (in diretta sui propri canali Facebook e Instagram dalle 15.00 del 30 aprile) e gli “Yo Yo Mundi” (live sulla propria pagina Facebook giovedì 30 aprile dalle 16.30).

Un’occasione non solo per ascoltare dal vivo i propri cantanti preferiti ma anche per stare insieme e sostenere EMERGENCY nella lotta al Covid19.
In risposta all’epidemia, l’ONG ha attivato numerosi progetti, mettendo a disposizione delle autorità sanitarie le proprie competenze maturate anche durante l’epidemia dell’ebola in Sierra Leone nel 2014 e 2015.
Attualmente EMERGENCY è presente a Bergamo dove ha supportato la progettazione dell’ospedale da campo in Fiera nella corretta predisposizione dei flussi ospedalieri e, oggi, gestisce la terapia intensiva con uno staff di 34 operatori tra medici, infermieri, fisioterapisti, oss, logisti e tecnici di laboratorio.

EMERGENCY sta offrendo anche un servizio di monitoraggio e gestione anti-contagio nei centri per senza fissa dimora, per minori stranieri non accompagnati (MSNA) ed ex SPRAR.

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento