Calendario

 

Condividi
  • 3
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    3
    Shares
Dic
6
Gio
2018
Giovedì Culturali – C’era una volta la Padania? La Lega da Bossi a Salvini: tra contestazione e governo @ Cultura e Sviluppo
Dic 6@19:00–22:30

Nel prossimo appuntamento dei Giovedì Culturali si parlerà di politica e di attualità. È il partito più longevo del sistema politico italiano, la formazione da più tempo insediata all’interno del nostro Parlamento. Stiamo parlando della Lega (Nord), sopravvissuta al declino del suo leader/fondatore Umberto Bossi, e attualmente una delle due forze di governo – insieme al Movimento 5 Stelle – sotto la guida di Matteo Salvini, vicepresidente del Consiglio e Ministro dell’Interno.

“La Lega di Salvini. Estrema destra di governo” (Il Mulino, 2018) è il nuovo libro di Gianluca Passarelli e Dario Tuorto, entrambi ricercatori e docenti universitari che si interrogano, sulla base di dati scientifici e interviste, sui cambiamenti del partito del “prima gli italiani” che ha efficacemente preso il posto del “prima il Nord” e che si colloca oggi nell’area dell’estrema destra, anche in ambito europeo e internazionale.

La presentazione del volume sarà l’occasione per discutere a tutto campo dell’attuale situazione politica: insieme agli autori, vi sarà il giornalista del Corriere della Sera, Marco Imarisio, che traccerà un quadro sullo scenario nazionale. Che fine hanno fatto i temi cari alla Lega Nord, partito territoriale delle origini? Come possono essere interpretati i rapporti tra Lega e M5s e quali sono le prospettive future, anche in vista delle elezioni europee della prossima primavera?

Per ragionare di questi temi vi invitiamo dunque

GIOVEDI 6 DICEMBRE 2018
ore 19-22,30 (con pausa buffet alle 20,30)

alla serata intitolata

C’ERA UNA VOLTA LA PADANIA?
La Lega da Bossi a Salvini: tra contestazione e governo

Nostri ospiti saranno

MARCO IMARISIO
Giornalista, inviato del Corriere della Sera

GIANLUCA PASSARELLI
Professore associato di Scienza Politica, Università di Roma La Sapienza

DARIO TUORTO
Professore associato di Sociologia, Università di Bologna

Introduce e modera Maria Elisabetta Lanzone, docente di Sociologia Politica Università di Padova.

Gen
9
Mer
2019
Per un’Europa unita e senza barriere @ Cultura e Sviluppo
Gen 9@20:45–23:00
Gen
15
Mar
2019
Giovedì Culturali – Politica e verità. In dialogo con Gianrico Carofiglio @ Cultura e Sviluppo
Gen 15@20:00–22:00

Dopo la pausa natalizia, riprendono le attività culturali dell’Associazione Cultura e Sviluppo. Nella prima conferenza del 2019, che avrà luogo in un giorno e un orario per noi inusuali (martedì 15 gennaio, alle ore 20), avremo il piacere di ospitare un relatore di particolare prestigio, ossia il dottor Gianrico Carofiglio. Magistrato, già senatore della Repubblica e autore di numerosi libri – racconti, romanzi, saggi – tradotti in tutto il mondo, nel 2018 Carofiglio ha pubblicato, con Jacopo Rosatelli, dottore di ricerca in studi politici e professore nelle scuole superiori, un piccolo ma molto denso volume intitolato Con i piedi nel fango. Conversazioni su politica e verità (edizioni Gruppo Abele).

Proprio a partire da questo loro appassionato e appassionante “dialogo”, ragioneremo con i due autori sul rapporto complesso tra politica e verità, sulla dimensione etica dell’impegno pubblico, sul nostro presente particolarmente incerto e sulla necessità di agire in modo responsabile verso un orizzonte di valori e ragioni condivise.

Vi invitiamo dunque

MARTEDÌ 15 GENNAIO 2019
ore 20.00 – 22.00

all’incontro dal titolo

Politica e verità
In dialogo con Gianrico Carofiglio

Nostri ospiti, come detto, saranno i Professori

Jacopo Rosatelli

Gianrico Carofiglio

autori del volume Con i piedi nel fango. Conversazioni su politica e verità
(Edizioni Gruppo Abele, Torino 2018), presentato nel corso della serata

 

Feb
28
Gio
2019
Giovedì Culturali – Neopopulismi: perché sono destinati a durare @ Cultura e Sviluppo
Feb 28@19:00–22:30

Nel prossimo appuntamento dei Giovedì culturali torneremo ad occuparci di un tema di stringente attualità. Rifletteremo, infatti, sui populismi, che hanno profondamente mutato lo scenario politico contemporaneo, e che sono oggi al centro dell’attenzione anche in relazione al voto di maggio per il Parlamento dell’Unione Europea. Nostri ospiti saranno due politologi, Loris Caruso e Paolo Graziano, il quale è autore del volume Neopopulismi. Perché sono destinati a durare (il Mulino, Bologna 2018), presentato e discusso nel corso della serata. Nella quarta di copertina si legge: «Trump, Grillo, Salvini: perché leader e partiti neopopulisti si sono diffusi tanto rapidamente nei paesi democratici? Chi sono i loro elettori? Dureranno nel tempo? La crisi della rappresentanza democratica e la crisi economica hanno creato un terreno molto fertile per la nascita o il rafforzamento di partiti neopopulisti. Il libro ricostruisce l’evoluzione recente del fenomeno, illustrandone le caratteristiche specifiche, le varianti e le prospettive future in diversi contesti nazionali».

Per ragionare su queste tematiche, Vi invitiamo

GIOVEDI 28 FEBBRAIO 2019
ore 19.00- 22,30 (con pausa buffet alle 20,30)

alla conferenza dal titolo

NEOPOPULISMI
Perché sono destinati a durare

Nostri ospiti saranno

PAOLO ROBERTO GRAZIANO
Ordinario di Scienza politica e Politica comparata presso l’Università di Padova

LORIS CARUSO
Ricercatore di Scienza Politica presso l’Università Normale Superiore – sede di Firenze

Introdurrà la conferenza e modererà il dibattito Giorgio Barberis, professore di Storia del Pensiero Politico presso l’Università del Piemonte Orientale.

Mag
2
Gio
2019
Giovedì Culturali – L’Europa e le sfide populiste. L’Italia, la Francia e la metamorfosi delle nostre democrazie @ Cultura e Sviluppo
Mag 2@19:00–22:30

Nel prossimo incontro dei Giovedì culturali ci occuperemo di un tema di stringente attualità, riflettendo sulle sfide dell’Europa di fronte all’emergere dei nuovi populismi. Relatore d’eccezione, in arrivo dalla capitale francese, sarà Marc Lazar, professore di Storia e Sociologia politica a SciencesPo (Parigi) e alla Luiss (Roma).

Nel suo intervento, il nostro ospite – grande esperto, fra l’altro, di storia politica italiana, e autore di numerosi volumi, l’ultimo dei quali (scritto con Ilvo Diamanti) intitolato Popolocrazia – rifletterà su alcuni nodi cruciali dell’attuale dibattito politologico: a) l’Europa alla vigilia del voto e le sfide poste dai populismi; b) la situazione politica e sociale in Francia, tra Macron e i Gilets jaunes; c) L’Italia vista da Parigi; d) la complessa ridefinizione delle culture politiche tradizionali (esistono ancora una destra e una sinistra? Che caratteristiche hanno?).

Vi invitiamo dunque, per questo importante appuntamento,

GIOVEDI 2 MAGGIO 2019
ore 19.00- 22,30 (con pausa buffet alle 20,30)

alla conferenza dal titolo

L’EUROPA E LE SFIDE POPULISTE
L’Italia, la Francia e la metamorfosi delle nostre democrazie

Relatore, come detto, sarà

MARC LAZAR
professore di Storia e Sociologia politica presso l’Istituto SciencesPo di Parigi, ove dirige
il Centre d’histoire, e presso la Luiss a Roma. Tra le sue più recenti pubblicazioni in lingua italiana, La Francia di Macron (con R. Brizzi, il Mulino 2017) e Popolocrazia (con I. Diamanti, Laterza 2018)

Introdurrà la conferenza e modererà il dibattito Giorgio Barberis, professore di Storia del Pensiero Politico presso l’Università del Piemonte Orientale.

Giu
6
Gio
2019
Giovedì Culturali – Capire e cambiare la politica. La riflessione di Bobbio e Sartori e la storia politica italiana degli ultimi venticinque anni @ Cultura e Sviluppo
Giu 6@19:00–22:30

Un atteso e gradito ritorno nel prossimo appuntamento dei Giovedì culturali: il professor Gianfranco Pasquino, tra i politologi più autorevoli e apprezzati del nostro Paese, presenterà un suo importante volume, uscito a inizio anno, e dialogherà con il pubblico riflettendo sugli ultimi decenni della vita politica italiana, fino ad arrivare al nostro presente particolarmente inquieto.

Il libro, intitolato Bobbio e Sartori. Capire e cambiare la politica [EGEA Università Bocconi Editore, 2019] è dedicato ai due giganti della Scienza Politica, che hanno dato contributi scientifici inestimabili e sono stati per decenni “intellettuali pubblici” ascoltati e apprezzati in ambito nazionale e internazionale. Due “classici” che continuano a comunicare con tutti noi, cittadini d’Italia e d’Europa, con parole che non perdono certo di significato e di rilevanza. Molto possiamo e anzi dobbiamo ancora trarre dai loro insegnamenti.

La riflessione si concentrerà poi sull’attualità politica, dalla fine della cosiddetta Prima Repubblica (a venticinque anni dalla “discesa in campo” di Silvio Berlusconi) fino alle vicende degli ultimi mesi e alle prospettive future del Paese.

Vi invitiamo dunque

GIOVEDI 6 GIUGNO 2019
ore 19.00- 22,30 (con pausa buffet alle 20,30)

alla conferenza dal titolo

CAPIRE E CAMBIARE LA POLITICA
La riflessione di Bobbio e Sartori e la storia politica italiana degli ultimi venticinque anni

Relatore, come detto, sarà

GIANFRANCO PASQUINO
Professore Emerito di Scienza politica nell’Università di Bologna

Introdurrà la conferenza e modererà il dibattito Giorgio Barberis, professore di Storia del Pensiero Politico presso l’Università del Piemonte Orientale.

Giu
13
Gio
2019
Giovedì Culturali – La nuova via della seta. La Cina ci incontra: economia, politica, diritti, cultura, religioni e cristianesimo @ Cultura e Sviluppo
Giu 13@19:00–22:30

Nel prossimo appuntamento dei Giovedì culturali, l’attenzione si sposterà al contesto internazionale, con un approfondimento a tutto campo sulla Cina, sempre più protagonista in ambito geopolitico ed economico.

Attraverso la voce di due relatori che conoscono da vicino la realtà cinese, il teologo Gianni Criveller e la giornalista Lisa Jucca, esperta di economia, si cercherà di far luce su una realtà particolarmente composita e di assoluto rilievo, con un approccio ampio e diversificato (si spazierà, infatti, dalla politica all’economia, dalla cultura alla religione, con un’attenzione particolare al cristianesimo, in un momento fondamentale delle relazioni tra Vaticano e Cina).

Per ascoltare i nostri ospiti e interloquire con loro, Vi invitiamo dunque

GIOVEDÌ 13 GIUGNO 2019
ore 19,00 – 22,30 (con pausa buffet alle 20,30)

alla conferenza dal titolo

La nuova via della seta
La Cina ci incontra: economia, politica, diritti, cultura, religioni e cristianesimo

Nostri ospiti, come detto, saranno

GIANNI CRIVELLER
Sinologo e teologo, ha vissuto per 26 anni nella Grande Cina, dove ha studiato, scritto e insegnato su Cina, culture, religioni e diritti. Preside dello Studio teologico missionario del PIME, Monza, insegna in in Italia e all’estero. È missionario del PIME

LISA JUCCA
Editorialista della Reuters; esperta di finanza ed economia;
già caporedattore da Hong Kong e premiata in più occasioni per i suoi studi sulla Cina