Dopo l’uragano. Gli Stati Uniti tra svolta e continuità

Chiusasi una delle contese elettorali più aspre della storia degli Stati Uniti, è tempo di riflettere sulla reale portata dell’elezione di Joe Biden alla Casa Bianca e sull’eredità che lascia la presidenza Trump. A questo tema è dedicato il prossimo incontro dei Giovedì culturali, nel quale avremo il piacere di ospitare nuovamente i professori Giovanni Borgognone e Valter Coralluzzo, dell’Università di Torino, nostri abituali interlocutori in occasione delle elezioni nordamericane.

Il professor Borgognone, in particolare, è autore di due recenti volumi, i cui titoli sono molto esplicativi: We the People? Le idee politiche degli Stati Uniti dalle origini all’era Trump [Mondadori Education, Milano 2020] e House of Trump. Ritratto di una presidenza privata [Egea Bocconi, Milano 2020]. A lui il compito di indagare le ragioni del successo trumpiano del 2016 e del forte consenso di cui ancora gode l’ex presidente, nonostante le tensioni laceranti che attraversano la società, nonché di tratteggiare i principali punti di discontinuità del ticket Biden-Harris. Il professor Coralluzzo, invece, si concentrerà in particolare sulle conseguenze globali del nuovo corso di Washington e sulla strategia in politica estera della nuova amministrazione.

L’appuntamento è sul sito dell’Associazione Cultura e Sviluppo e sui nostri canali Facebook e Youtube per giovedì 25 febbraio dalle 18 alle 19.30.

Giovanni Borgognone è docente di Storia delle Dottrine Politiche presso l’Università degli Studi di Torino, studioso della storia e del pensiero politico statunitense, Valter Coralluzzo è docente di Scienza politica e di Relazioni Internazionali presso l’Università degli Studi di Torino.

Lascia un commento