Ai Giovedì Culturali l’europarlamentare Curzio Maltese, “un marziano a Bruxelles” – MATERIALI

Per quali ragioni si può decidere di interrompere una prestigiosa carriera di cronista ed editorialista nei principali quotidiani italiani, da “La Stampa” a “la Repubblica”, per occupare un seggio al Parlamento europeo? E quali sensazioni prova un politico non di professione una volta catapultato fra gli ingranaggi della macchina istituzionale e amministrativa dell’Unione europea?

Su questi e altri interrogativi solleciteremo l’onorevole Curzio Maltese, eletto nella lista “L’Altra Europa con Tsipras” alle elezioni europee del maggio 2014, chiedendogli di raccontare i primi passi della sua esperienza di parlamentare, in una fase particolarmente delicata della storia dell’integrazione europea.

La crisi economico-finanziaria che non accenna a placarsi, i risultati del semestre di presidenza italiana del Consiglio Ue, l’islamismo violento e terroristico che torna a minacciare l’Occidente, la svolta politica della Grecia dopo le recenti elezioni sono alcune fra le questioni di attualità che lo sguardo attento e privilegiato dell’on. Maltese – in dialogo con il pubblico e con il dottor Stefano Quirico, che modererà l’incontro – ci aiuterà a comprendere nelle loro ripercussioni per la vita quotidiana dei cittadini europei e per le future prospettive dell’UE.

Vi invitiamo dunque alla conferenza di giovedì 19 febbraio (ore 19.00 – 22.30 con pausa buffet alle ore 20.30) dal titolo Un marziano a Bruxelles. Cronache dal Parlamento europeo. Nostro ospite, come detto, sarà l’onorevole Curzio Maltese, Deputato al Parlamento europeo – L’Altra Europa con Tsipras, editorialista de “la Repubblica”.

Qui la sintesi dell’incontro

Lascia un commento