Imputato per sempre? Ai Giovedì Culturali il dibattito sul tema della prescrizione

Il tema della prescrizione dei reati è divenuto, nell’ultimo periodo, argomento di accesa discussione politica, di dibattiti televisivi e financo di dispute al bar. In realtà si tratta di un principio di civiltà giuridica, esistente in tutti gli ordinamenti democratici e che non può essere ridotto ad uno slogan propagandistico.

Per cercare di capire il fondamento dell’istituto della prescrizione nel processo penale, nonché gli effetti e le conseguenze della riforma c.d. Bonafede, in vigore dal 1° gennaio 2020, nel prossimo appuntamento dei Giovedì culturali avremo l’opportunità di sentire le voci del mondo della giustizia, ovverosia dell’Accademia, rappresentata dalla professoressa Serena Quattrocolo, direttore del Dipartimento di Giurisprudenza, Scienze Politiche, Economiche e Sociali dell’Università del Piemonte Orientale; della magistratura, rappresentata dal dottor Enrico Cieri, procuratore della Repubblica presso il Tribunale di Alessandria, e dell’avvocatura, rappresentata dall’avvocato Lorenzo Repetti, presidente della Camera Penale di Alessandria. Modererà gli interventi l’avvocato Giulia Boccassi, responsabile dell’Osservatorio Pari Opportunità dell’Unione delle Camere Penali Italiane, e riferimento prezioso per le iniziative dell’Associazione in ambito giuridico.

L’appuntamento è per giovedì 13 febbraio alle 19 (con pausa buffet alle 20,30 e termine alle 22,30).

Lascia un commento