Calendario

 

Condividi
  • 3
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    3
    Shares
Mar
16
Lun
2020
[RINVIATO] Acit Film Forum – Atlas @ Cultura e Sviluppo
Mar 16@21:15–23:30

RINVIATO A DATA DA DESTINARSI

Acit (Associazione Culturale Italo-Tedesca) Alessandria e Goethe-Institut di Torino, in collaborazione con Associazione Cultura e Sviluppo e Associazione di cultura cinematografica e umanistica La Voce della Luna di Alessandria, presentano l’ottava edizione dell’Acit Film Forum, rassegna cinematografica dedicata alla conoscenza del cinema tedesco contemporaneo.

Vi invitiamo dunque

LUNEDI 16 MARZO
ore 21,15

alla proiezione del film

ATLAS

regia: David Nawrath, 2017, 100 minuti

In un’anonima grande metropoli tedesca il sessantenne protagonista, ex sollevatore di pesi, fa parte di una squadra che si occupa dello sgombero di alloggi i cui inquilini sono stati sfrattati. Il mondo spietato della gentrificazione e della speculazione edilizia narrato con i toni di un film noir in cui si intrecciano un dramma familiare e una storia di riscatto morale. Opera prima del regista tedesco di origini iraniane. Tra i diversi riconoscimenti anche il premio del Torino Film Festival.

Versione originale in lingua tedesca con sottotitoli in italiano. Introduce la proiezione Barbara Rossi, docente di cinema e presidente dell’Associazione di cultura cinematografica e umanistica La Voce della Luna di Alessandria.

Apr
15
Mer
2020
RINVIATO – Diritto di cronaca – A private war @ Cultura e Sviluppo
Apr 15@20:45–23:30
Apr
30
Gio
2020
Giovedì Culturali – Il tempo delle incertezze
Apr 30@18:00–19:30

Dopo qualche settimana di assestamento, riempita dalla rubrica digitale #laculturanonsiferma (www.culturaesviluppo.it/laculturanonsiferma) – composta da contenuti d’archivio, contenuti originali e da segnalazioni dalle fonti più diverse -, l’associazione Cultura e Sviluppo riprende la sua classica attività culturale, proponendo relazioni e dibattiti in streaming live, sui propri canali Facebook e YouTube.

Il primo appuntamento è quello con un’ospite abituale, il professor Mario Deaglio, e con il suo consueto Rapporto sull’economia globale e l’Italia, che accompagna i Giovedì Culturali da più di 15 anni. Il titolo che il professore scelse per il rapporto di quest’anno risulta, anche nella nuova e difficile situazione che nel frattempo si è andata a creare, assolutamente azzeccato: il tempo delle incertezze.
Il sito del Centro Einaudi, che da qualche anno è titolare del rapporto, descrive così il lavoro: il Rapporto si propone come punto di partenza per una rilettura critica degli ultimi dodici, densissimi mesi. L’Europa e l’Italia, gli Stati Uniti di Trump e la Cina di XI, un Medio Oriente tornato ad alta tensione, il lavoro, il capitale e i nuovi volti del capitalismo, l’impatto sul clima. Un tentativo di fornire occhiali diversi, con lenti differenti da quelle del giorno per giorno, per una lettura e una riflessione di dati e avvenimenti in un mondo di risorse che si restringono e di incertezze che si allargano, per contribuire alla difficile ricerca di nuove soluzioni per nuovi (e vecchi) problemi.
Lo streaming vedrà impegnato il professore in una versione ripensata di quei contenuti e si cercherà di ricostruire, per quanto possibile, una nuova mappa delle inedite dinamiche geo-economiche e geo-politiche mondiali.
Vi aspettiamo tutti, dunque
In diretta su Facebook (www.facebook.com/culturaesviluppo)
GIOVEDI 30 APRILE 2020
ORE 18
con l’appuntamento dal titolo
IL TEMPO DELLE INCERTEZZE
Nostro ospite, come detto, sarà
MARIO DEAGLIO
Professore emerito di Economia internazionale presso l’Università di Torino
ed editorialista de La Stampa
___________________________________
Il prossimo appuntamento in live streaming è lunedì 4 maggio alle 17,30 con il Caffè Scienza Missione tra i ghiacci: la prima campagna oceanografica in Antartide della nave da ricerca Laura Bassi con la professoressa Paola Rivaro dell’Università di Genova.
Mag
4
Lun
2020
Caffè Scienza – Missione tra i ghiacci
Mag 4@17:30–19:00

MISSIONE TRA I GHIACCI
LA PRIMA CAMPAGNA OCEANOGRAFICA IN ANTARTIDE
DELLA NAVE DA RICERCA LAURA BASSI

lunedì 4 maggio
ore 17,30-19

Il cambiamento climatico è sempre un problema che riguarda tutto il pianeta. Per continuare a parlarne, anche nel periodo dell’emergenza sanitaria, torna nostra ospite Paola Francesca Rivaro, professore associato presso il Dipartimento di Chimica e Chimica Industriale dell’Università degli Studi di Genova. Dal 1994 è coinvolta nel Programma Nazionale di Ricerche in Antartide (PNRA) e, a oggi, ha preso parte a 9 spedizioni nel Mare di Ross. Nella XXXV Spedizione PNRA ha svolto il ruolo di coordinatore scientifico.

Nell’incontro, che potrete seguire lunedì 4 maggio dalle 17,30 alle 19 in diretta su Facebook (www.facebook.com/culturaesviluppo), live su YouTube (www.youtube.com/c/associazioneculturaesviluppo), la professoressa Rivaro presenterà le principali attività scientifiche svoltesi tra gennaio e febbraio 2020 in Antartide a bordo della nave ‘Laura Bassi’, acquistata dall’Istituto nazionale di oceanografia e di geofisica sperimentale di Trieste nel maggio 2019 grazie ad un finanziamento del MIUR, prima nave da ricerca oceanografica italiana rompighiaccio.

La relatrice si occupa dello studio dei processi di ventilazione e di acidificazione nel Mare di Ross in relazione al cambiamento climatico. L’attività scientifica è documentata da oltre 60 pubblicazioni in riviste internazionali, 8 capitoli in volumi e da oltre 90 comunicazioni a congressi nazionali ed internazionali. Nel 2003 le è stato assegnato dal PNRA e dall’Accademia Nazionale dei Lincei il premio di ricerca Felice Ippolito per il settore Scienze del Mare e nel 2019 il premio speciale del comitato organizzatore del Premio Luisa Minazzi “Ambientalista dell’anno 2019” e della redazione de La Stampa.

 

 

Mag
7
Gio
2020
Giovedì Culturali – Lo spazio del Terzo Settore nell’emergenza e nel post-emergenza
Mag 7@18:00–19:30
Mag
28
Gio
2020
Giovedì Culturali – Potere, diritto, libertà. Dall’Antigone di Sofocle ai giorni nostri
Mag 28@18:00–19:30

Proseguono in streaming i Giovedì culturali dell’Associazione Cultura e Sviluppo. Protagonisti del prossimo incontro, giovedì 28 maggio dalle 18 alle 19.30, saranno Nello Rossi e Livio Pepino, che, a partire dal loro libro Il potere e la ribelle. Creonte o Antigone? Un dialogo (Edizioni Gruppo Abele,Torino 2019], si confronteranno  sul tema Potere, diritto, libertà. Dall’Antigone di Sofocle ai giorni nostri.

Una delle pietre miliari della cultura classica, la tragedia Antigone di Sofocle, appunto, viene riletta alla luce degli avvenimenti più attuali, e diventa l’occasione per riflettere sul potere e i suoi limiti, sul diritto e la sua legittimità, e sulla libertà, di ciascun individuo e della comunità politica.

Nello Rossi, magistrato sino al 2018, è stato giudice del lavoro, procuratore aggiunto di Roma e avvocato generale presso la Corte di Cassazione. Già presidente di Magistratura democratica, è attualmente direttore della rivista Questione giustizia e vicepresidente del Tribunale permanente dei popoli. Livio Pepino, già magistrato, attualmente studia, e cerca di sperimentare, pratiche di democrazia dal basso e di difesa dell’ambiente e della società dai guasti delle grandi opere.

L’incontro sarà introdotto e moderato da Giorgio Barberis dell’Università del Piemonte Orientale.

Appuntamento sui nostri canali Youtube Facebook.

 

Mag
29
Ven
2020
Progetto Genitori – Il padre e la madre nell’organizzazione dell’educazione dei figli
Mag 29@17:30
Giu
4
Gio
2020
Giovedì Culturali – Il giro del mondo del cibo-merce
Giu 4@18:00

Da dove arriva il cibo che compriamo al supermercato? Chi ne decide il prezzo e la disposizione sugli scaffali? Chi paga davvero il costo delle offerte promozionali? Qual è l’impatto sulla qualità dei prodotti che mangiamo? Ne parleremo nell’appuntamento dei Giovedì Culturali in streaming con Stefano Liberti, co-autore delle più importanti inchieste sulle filiere agro-alimentari, il quale parlerà dei segreti che si nascondono dietro gli scaffali dei supermercati, dagli impatti che i nostri consumi hanno sull’ambiente planetario, allo sfruttamento lavorativo della manodopera che permette a quel cibo di arrivare sulle nostre tavole.

Durante il live streaming, Mara Alacqua, presidente dell’APS Cambalache di Alessandria, presenterà il progetto Bee My Job, una buona pratica per l’inclusione lavorativa dei migranti in apicoltura e agricoltura, contro le logiche di sfruttamento dei lavoratori e della natura.

Appuntamento in diretta su Facebook (www.facebook.com/culturaesviluppo) e live su YouTube (www.youtube.com/c/associazioneculturaesviluppo)

GIOVEDI 4 GIUGNO
ore 18

per l’incontro

IL GIRO DEL MONDO DEL CIBO-MERCE

Nostri ospiti saranno
STEFANO LIBERTI
giornalista e scrittore, esperto di sfruttamento lavorativo e ambientale
MARA ALACQUA
presidente APS Cambalache. Progetto Bee My Job

 

 

Giu
11
Gio
2020
Giovedì Culturali – Il capitalismo e il sacro. Le radici religiose dell’homo oeconomicus
Giu 11@18:00

Proseguono gli incontri dei Giovedì culturali e torna al centro dell’attenzione l’economia, ma con un approccio originale e profondo. Nostro ospite sarà in infatti il professor Luigino Bruni, autore di moltissimi studi dedicati alla relazione complessa tra scienza economica e spiritualità religiosa. Al centro dell’incontro la presentazione del suo ultimo volume Il capitalismo e il sacro (Vita e pensiero, Milano 2019).

Leggiamo dalla quarta di copertina: “A dispetto delle apparenze, il capitali­smo non ha eliminato il sacro nel mon­do secolarizzato. È esso stesso diventato una religione, non solo in Occidente, ma ormai su scala globale. Alla sua forma ultima, quella neo-liberista, vie­ne reso un culto indiscusso nella prassi quotidiana di miliardi di persone, i suoi dogmi (consumo in primis, crescita illi­mitata, incentivi, meritocrazia, profitto) vengono pacificamente condivisi, i suoi sacerdoti (i manager) ossequiati, le sue pratiche sacrificali accettate come ine­luttabili, le sue comunità chiesastiche (le imprese) desiderate. La forza cultu­rale del capitalismo odierno si insedia nelle coscienze fino a configurarsi come un’esperienza assoluta e onnipervasiva.
Luigino Bruni esplora i profondi intrec­ci tra economia e religione, mercato e spirito, mostrandone le radici arcai­che, le contaminazioni storico-teologiche fino agli esiti sofisticati della società postmoderna. Che cosa ha da dire e fare il cristianesimo di fronte a questa nuova forma del sacro, diven­tata una vera e propria idolatria? La fede biblica ben conosce queste derive dell’umano, tentazione a cui sempre è stata esposta. Ma conosce anche la inestirpabile carica anti-idolatrica che sempre la ha abitata e tenuta in vita. Misericordia, dono, gratuità sono la sua cifra più profonda, un vero antido­to alle tendenze distruttrici di un’economia diventata idolo”.

Appuntamento in diretta su Facebook (www.facebook.com/culturaesviluppo) e live su YouTube (www.youtube.com/c/associazioneculturaesviluppo)

GIOVEDI 11 GIUGNO
ore 18

per l’incontro

IL CAPITALISMO E IL SACRO
Le radici religiose dell’homo oeconomicus

Nostro ospite sarà

LUIGINO BRUNI
professore ordinario di Economia politica presso l’Università Lumsa di Roma. Coordinatore del progetto Economia di Comunione del Movimento dei Focolari, scrive su diverse testate giornalistiche, tra cui «Avvenire». Presso Vita e Pensiero ha pubblicato Fondati sul lavoro (2014), La foresta e l’albero (2016), La pubblica felicità (2018) e, con Alessandra Smerilli, La leggerezza del ferro (2010)

Dialoga con il professor Bruni FRANCESCO GUALA, professore ordinario di Filosofia dell’economia, logica e teoria dei giochi all’Università Statale di Milano, presidente dell’Associazione Cultura e Sviluppo.

Giu
22
Lun
2020
Incontri d’autore – Anestesia di solitudini. Il cinema di Yorgos Lanthimos
Giu 22@18:00

Da Kinetta a Kynodontas, fino a The Lobster, Il sacrificio del cervo sacro e La favorita. Yorgos Lanthimos è uno dei principali artefici del rilancio del cinema greco a livello internazionale. Protagonista di una velocissima ascesa, Lanthimos si è fatto apprezzare per il suo stile inconfondibile e spiazzante, che gli è valso il riconoscimento unanime di autore da parte del sistema-cinema. Un marchio di fabbrica che è stato ispirazione non soltanto per la new wave greca, ma anche per un certo tipo di cinematografia a un passo dal surreale che raramente è riuscita a raggiungere le stesse vette.

All’Incontro d’autore in streaming

LUNEDI 22 GIUGNO ore 18

in diretta sulla nostra pagina Facebook e live sul nostro canale YouTube

presenteremo il libro

ANESTESIA DI SOLITUDINI
IL CINEMA DI YORGOS LANTHIMOS

con gli autori

ROBERTO LASAGNA saggista e critico cinematografico. Ha contribuito con tre libri all’analisi dell’opera di Stanley Kubrick. Laureato in filosofia, in psicologia e in economia, è autore di libri su Scorsese, Cimino, von Trier, Spielberg, Wenders, Disney, Price, Meyer, Pacino, Lester, nonché di psicologia del lavoro e di cinema in generale

BENEDETTA PALLAVIDINO editor freelance e critica cinematografica per Cineforum e altre testate. Vincitrice nel 2015 del premio “Adelio Ferrero” per giovani critici nella sezione recensioni. Nel 2017 vince il Premio Franco La Polla

Il libro, edito da Mimesis Edizioni, rappresenta la prima monografia interamente dedicata a uno degli autori cruciali del nostro tempo.