Calendario

 

Dic
16
Mar
2014
Caffè Scienza: qualità, salute, sicurezza, ambiente @ Cultura e Sviluppo
Dic 16@16:30–18:00

Un ambiente “pulito” è fondamentale per la salute e il benessere umano. Tuttavia, le interazioni tra l’ambiente e la salute umana sono veramente complesse e difficili da valutare. Questo rende il ricorso al principio di precauzione particolarmente utile. Gli impatti più conosciuti sulla salute sono associati all’inquinamento atmosferico, alla scarsa qualità dell’acqua e a condizioni igienico-sanitarie insufficienti. Molto meno si sa sugli impatti sulla salute delle sostanze chimiche pericolose.

Ospiti del Caffè Scienza saranno Pier Giacomo Betta, medico specialista in anatomia patologica e oncologia, già responsabile della struttura di Anatomia patologica dell’Azienda Ospedaliera di Alessandria, presidente LILT, Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori, di Alessandria, e Alberto Maffiotti, biologo, dirigente responsabile del Dipartimento di Alessandria dell’Arpa Piemonte, Agenzia Regionale per la Protezione Ambientale.

Nov
12
Gio
2015
Giovedì Culturali – I segreti di una vita sana e lunga @ Cultura e Sviluppo
Nov 12@18:00–21:30

Per il prossimo appuntamento dei Giovedì culturali l’Associazione Cultura e Sviluppo è lieta di ospitare una conferenza – che costituisce il ”prologo” del XIII Convegno nazionale di diritto sanitario, organizzato dal Centro Centro di Eccellenza Interdipartimentale di Servizi per il Management Sanitario CEIMS – durante la quale verrà presentato il volume del professor Marco Trabucchi, intitolato I segreti di una vita sana e lunga.

Tutti siamo, almeno in parte, responsabili della nostra salute e del nostro benessere futuro, che dipende anche dai comportamenti che adottiamo quotidianamente. La salute è infatti un insieme di elementi che si evolvono e riproducono in un continuo rapporto tra ieri, oggi e domani, non solo sul piano psicologico, ma anche su quello strettamente biologico. In questo libro non si parla solo di attività fisica, di dieta e di qualità del sonno, ma anche di equilibrio psichico, di interesse per la vita e il futuro, di quella fase delicata per ogni individuo che è il pensionamento. L’intento è quello di accrescere la consapevolezza su quali siano gli snodi fondamentali per attraversare al meglio tutte le fasi della vita.

Vi invitiamo dunque

GIOVEDÌ 12 NOVEMBRE 2015
ore 19.00-22.30 (con pausa buffet alle 20.30)

alla presentazione del libro I segreti di una vita sana e lunga (Il Mulino, 2015)
di Marco Trabucchi
Professore Ordinario di Neuropsicofarmacologia nell’Università di Roma Tor Vergata
Presidente dell’associazione italiana di psico-geriatria
Fondatore del Gruppo di ricerca geriatrica- GRG

ore 19.00 prima parte
Prevenzione e stili di vita: riflessioni a partire dal libro

Anna Banchero docente di Organizzazione del Servizio sociale nell’Università di Genova
Giorgio Bellomo presidente della Scuola di Medicina nell’Università del Piemonte Orientale
Fabrizio Faggiano presidente dell’Associazione italiana di epidemiologia e vicedirettore del CEIMS

ore 21.00 (dopo la pausa buffet) seconda parte
Tre alessandrini interrogano l’autore (che parteciperà a entrambi i momenti della serata)

Piergiacomo Guala imprenditore
Gianluca Veronesi dirigente Rai
Barbara Viscardi insegnante di scuola superiore

Coordina Silvana Mossano, giornalista

Mar
13
Lun
2017
Caffè Scienza – Terremoti: rischio sismico, prevenzione e protezione @ Cultura e Sviluppo
Mar 13@16:30–18:00

Dal 1500 al 2000 le vittime dovute ad eventi naturali in Italia sono state in media 23 a settimana. Per il 75% si sono verificate in occasione di eventi sismici.

Come si misura il terremoto? Che cos’è il rischio sismico? La strategia di difesa dai terremoti va messa a punto nel contesto più generale della minaccia dei rischi naturali in condizione di risorse disponibili limitate. Prevenzione significa proteggere costruzioni, infrastrutture e territorio prima che il sisma avvenga ed è praticamente fattibile solo se si costruisce in modo sostenibile e resiliente.

Proteggere dove il danno sismico non c’è ancora stato costa molto meno che ricostruire o riparare dove il danno è già avvenuto. Prevenire conviene, anche perché si salvano vite e si può intervenire senza urgenza, con criteri di priorità motivati e con procedure più trasparenti e denaro pubblico che non si muove verso direzioni poco controllabili. Occorre però una programmazione a lungo termine (oltre 30 anni).

Relatore: Alessandro De Stefano, già Professore Ordinario di Tecnica delle Costruzioni al Politecnico di Torino, ha tenuto corsi di Costruzioni in zona sismica, Ingegneria sismica, Dinamica sismica e analisi strutturale, Progetto di strutture antisismiche. È autore di numerosi lavori scientifici pubblicati su riviste nazionali e internazionali. La sua attività scientifica è orientata verso i temi del controllo strutturale attivo ed adattativo e il monitoraggio delle strutture esistenti. Ha inventato e brevettato (Politecnico di Torino-ENEA) un sistema di isolamento sismico per edifici di carattere storico monumentale. È stato anche consulente per il Tribunale de L’Aquila per l’incidente probatorio in merito a sospette irregolarità nella fornitura e posa degli isolatori sismici del Progetto C.A.S.E.

Apr
19
Gio
2018
Serata Primo Levi: parole e musica per non dimenticare @ Cultura e Sviluppo
Apr 19@19:00–22:30

In prossimità del 25 aprile, festa della Liberazione dal nazifascismo, l’Associazione Cultura e Sviluppo organizza un’importante iniziativa in collaborazione con la Fondazione Primo Levi. Nell’ambito dei Giovedì culturali sarà infatti nostro ospite il presidente della Fondazione, il professor Fabio Levi (ordinario di Storia contemporanea presso l’Università di Torino), e con lui interverranno Roberta Mori e Domenico Scarpa, curatori del volume Album Primo Levi [Einaudi, Torino 2017], presentato nel corso della serata.

L’Album si propone di mettere in risalto gli aspetti più originali dell’opera di Levi, che – al di là della tragica esperienza del Lager – è uno scrittore di straordinaria importanza, letto oramai in tutto il mondo, ma anche un uomo di pensiero fra i più sensibili alla vita concreta di oggi. La figura dell’autore torinese sarà analizzata dagli ospiti nella sua completezza, e la sua opera – “una costellazione, ricca di luci e profondità” – presentata nei suoi tratti essenziali.

Nella seconda parte dell’incontro, poi, il gruppo Yu Kung cercherà di raccontare attraverso la musica i temi più significativi della personalità di Primo Levi e della sua produzione. Non solo il lager, dunque, ma anche la Resistenza, il rapporto con la religione e la tradizione ebraica, l’amore per la montagna, gli ideali di giustizia e di libertà.

Vi invitiamo, dunque, alla conferenza di

GIOVEDI 19 APRILE 2018
ORE 19.00 – 22.30 (con pausa buffet alle ore 20.30)

SERATA PRIMO LEVI
PAROLE E MUSICA PER NON DIMENTICARE

Come detto interverranno

FABIO LEVi – ROBERTO MORI – DOMENICA SCARPA

e nella seconda parte dell’incontro si esibirà il gruppo

Yu Kung: Primo Levi. La vita e la musica

Feb
3
Lun
2020
Caffè Scienza – Vivere a lungo senza rinunce @ Cultura e Sviluppo
Feb 3@17:30–19:00

VIVERE A LUNGO SENZA RINUNCE

lunedì 3 febbraio
ore 17,30 – 19

Come conciliare i principi di una vita sana con la quotidianità, fatta di spuntini veloci, scarsa attività fisica, stress da multitasking, intossicazione digitale, aperitivi, cene fuori casa? Basandosi sui risultati dei più recenti e attendibili studi scientifici, Paolo Soffientini, ricercatore dell’Ifom – centro di ricerca dedicato allo studio dei meccanismi molecolari alla base della formazione e dello sviluppo dei tumori, fondato da Firc e Airc (Fondazione per la Ricerca sul Cancro) – svela quali sono le regole da seguire e le buone pratiche da introdurre per vivere in modo sano senza però rinunciare alla socialità e ai piaceri della vita. Perché le cose che amiamo possono farci del male e in che modo possiamo toglierci di dosso alcune vecchie abitudini sbagliate? Quali sono i limiti scientificamente tollerabili dal nostro organismo per ogni sostanza con cui interagiamo, volontariamente o meno, delineando il confine tra il giusto e il troppo? E quando non si può fare a meno di “peccare” si può adottare una “dieta di compensazione” compatibile con la vita reale, da pianificare nei giorni precedenti e seguenti.

Relatore: Paolo Soffientini, laureato in Biotecnologie Agrarie Vegetali presso l’Università degli Studi di Milano. Si è occupato di microbiologia e risanamento ambientale, biochimica e trafficking di proteine e immunoterapia associata ai tumori prima di entrare nell’Unità di Sviluppo Tecnologico di Proteomica e Spettrometria di Massa di Ifom (Istituto Firc di Oncologia Molecolare). È autore di pubblicazioni scientifiche su autorevoli riviste internazionali e del libro Cent’anni da Leoni, Manuale per vivere a lungo senza rinunce (Mondadori, 2018). Dal 2019 cura per il Corriere della Sera la rubrica 100 anni da leone sulle pagine del Corriere Salute. Dal 2010 si occupa di divulgazione scientifica, spiegando al pubblico e a studenti e docenti la prevenzione e gli stili di vita sani.