fbpx

Cinema Italia. I film che hanno fatto gli italiani

Nel prossimo appuntamento dei Giovedì culturali approfondiremo insieme due ambiti tematici più volte al centro dell’attività culturale dell’Associazione: la storia d’Italia e la storia del cinema. L’occasione propizia è data dalla pubblicazione del volume del professor Giovanni De Luna, Cinema Italia. I film che hanno fatto gli italiani (Utet DeA, Milano 2021). Un testo ricco e originale, nel quale l’autore – tra gli storici più noti e qualificati nel nostro Paese – propone al lettore un percorso affascinante, utilizzando i film come documenti del periodo in cui venivano realizzati, dei gusti del pubblico e della temperie culturale, avvicinandoci così a un’inedita lettura del modo in cui il cinema ha contribuito, appunto, a “fare gli italiani”. I film, infatti, – come si legge nella quarta di copertina del volume – “spesso sono lo specchio di un presente in procinto di farsi storia: l’immediato dopoguerra di Ladri di biciclette, i primi venti del boom di Un americano a Roma, la lotta sociale de La classe operaia va in paradiso, ma anche l’edonismo pre Mani pulite di Yuppies o Vacanze di Natale. Ma non solo, perché in molti casi proprio il cinema, arte nobile e popolare insieme, ha voluto farsi a sua volta strumento di indagine storica, che fosse propaganda di stato o contestazione intellettuale: per ogni Cabiria ci sono stati moltissimi La grande guerra, Una giornata particolare, La notte di San Lorenzo, La meglio gioventù…”. L’appuntamento è per giovedì 7 aprile dalle 18 alle 19,30 (è raccomandata la prenotazione del posto tramite il form in fondo alla pagina)

In dialogo con Benedetta Pallavidino, critica cinematografica, e Cesare Panizza, ricercatore di Storia contemporanea, il professor De Luna rifletterà con il pubblico sulla storia del nostro Paese, con uno sguardo attento a come è stata raccontata dal cinema italiano (e anche con qualche sortita nel cinema straniero)

Giovanni De Luna ha insegnato Storia contemporanea all’Università di Torino. Firma della “Stampa” e autore di Rai Storia, ha pubblicato tra gli altri Il corpo del nemico ucciso (2006), Le ragioni di un decennio. 1969-1979 (2009), La Repubblica del dolore (2011), La Resistenza perfetta (2015) e La Repubblica inquieta (2017). Per Utet ha pubblicato Juventus. Storia di una passione italiana (con Aldo Agosti, 2019) e Il Partito della Resistenza. Storia del Partito d’Azione 1942-1947 (2021).

Come stabilito dalla normativa vigente, per accedere alla sala sarà necessario essere in possesso della Certificazione verde COVID-19 RAFFORZATA (“SUPER GREEN PASS”) in corso di validità, in formato digitale o cartaceo per le persone dai 12 anni di età in su. La certificazione andrà presentata agli addetti al controllo. All’ingresso verrà rilevata la temperatura corporea e se superiore ai 37,5°, non sarà consentito l’accesso. Tutti i partecipanti devono indossare la mascherina di protezione FFP2 durante la permanenza nella sala e nei locali accessori e sono tenuti a disinfettarsi frequentemente le mani e sicuramente ogni qual volta vengano a contatto con superfici “comuni” utilizzando gli appositi gel messi a disposizione, sia all’ingresso dello stabile sia all’interno della sala conferenze.

The event is finished.

Data

07 Apr 2022
Expired!

Ora

18:00 - 19:30

Ora locale

  • Fuso orario: America/New_York
  • Data: 07 Apr 2022
  • Ora: 12:00 - 13:30

Etichette

Giovedì Culturali

Luogo

Associazione Cultura e Sviluppo
Piazza Fabrizio De Andrè, 76 | Alessandria
Categoria

Organizzatore

Associazione Cultura e Sviluppo
Telefono
0131222474
Email
info@culturaesviluppo.it

Prossimo evento

QR Code

Archivio Eventi

Nessun evento trovato!

Invia commento