fbpx

Francesco De Gregori: si può raccontare la storia anche con la musica

Francesco De Gregori ha scritto le canzoni che forse raccontano meglio l’Italia degli ultimi anni. Per questo prendere in mano i suoi testi significa attraversare le vicende di un intero paese, attraverso decenni di attentati, meschinità e violenze, un mondo sgangherato e feroce che nessuna politica sembra più poter salvare. La sua voce racconta di amore, di inquietudine e di crescita personale, ma anche di guerra, di terrorismo, di bambini, di soldati, di morti e feriti, con quel misto di rabbia, speranza, e poesia immaginifica che costituisce la cifra di questo cantastorie lucido e visionario.

Giovedì 10 marzo alle 21, per i Giovedì Culturali dell’Associazione Cultura e Sviluppo, Enrico Deregibus presenta Francesco De Gregori. I testi. La storia delle canzoni (Giunti, 2020), un libro dedicato al cantautore romano che in 720 pagine analizza tutti i brani incisi nei suoi dischi, con ampio spazio alla parte musicale. Un viaggio tra notizie, informazioni inedite e molto altro. È raccomandata la prenotazione del posto in sala tramite il form sul sito web dell’Associazione.

Nelle schede ritroviamo la genesi dei brani, le loro fonti, le loro ispirazioni. Ma anche la loro eredità, che passa attraverso le tante reinterpretazioni di altri artisti, menzionate in calce. C’è spazio per gli aneddoti e soprattutto per le dichiarazioni dello stesso De Gregori.

Durante la serata si parlerà anche di Francesco De Gregori. Mi puoi leggere fino a tardi (Giunti, 2015), opera precedente di Enrico Deregibus, che racconta la crescita umana e professionale di questo artista riservato e un po’ “defilato” dalla scena pubblica. Deregibus ne dipinge il ritratto anche attraverso le voci di chi lo ha conosciuto, ricostruendo i suoi contatti e le amicizie con altri artisti, sullo sfondo dei fatti storici degli ultimi 60 anni di storia italiana.

Gianluca Bianchi eseguirà alcuni brani di De Gregori accompagnato alla chitarra da Dino Porcu.

Enrico Deregibus è giornalista e saggista, oltre che consulente o direttore artistico di svariati festival ed eventi musicali, alcuni dei quali lo vedono anche come conduttore. Da diversi anni è direttore artistico di “PeM ! Parole e musica in Monferrato”, festival che si snoda fra fine agosto e fine settembre in vari centri della provincia di Alessandria. È considerato il maggior esperto di De Gregori, per il quale nel 2016 ha anche realizzato il volume inserito nel cofanetto Backpack (Sonymusic), che racchiude in cd trentadue dischi del cantautore romano.

Come stabilito dalla normativa vigente, per accedere alla sala sarà necessario essere in possesso della Certificazione verde COVID-19 RAFFORZATA (“SUPER GREEN PASS”) in corso di validità, in formato digitale o cartaceo per le persone dai 12 anni di età in su. La certificazione andrà presentata agli addetti al controllo. All’ingresso verrà rilevata la temperatura corporea e se superiore ai 37,5°, non sarà consentito l’accesso. Tutti i partecipanti devono indossare la mascherina di protezione FFP2 durante la permanenza nella sala e nei locali accessori e sono tenuti a disinfettarsi frequentemente le mani e sicuramente ogni qual volta vengano a contatto con superfici “comuni” utilizzando gli appositi gel messi a disposizione, sia all’ingresso dello stabile sia all’interno della sala conferenze.

Clicca qui per leggere la sintesi

The event is finished.

Data

10 Mar 2022
Expired!

Ora

21:00 - 22:30

Ora locale

  • Fuso orario: America/New_York
  • Data: 10 Mar 2022
  • Ora: 15:00 - 16:30

Etichette

Giovedì Culturali

Luogo

Associazione Cultura e Sviluppo
Piazza Fabrizio De Andrè, 76 | Alessandria
Categoria

Organizzatore

Associazione Cultura e Sviluppo
Telefono
0131222474
Email
info@culturaesviluppo.it
QR Code

Archivio Eventi

Nessun evento trovato!

Invia commento