fbpx

NextGenEU, PNRR e prospettive dell’economia italiana nel contesto europeo

Nell’ambito del progetto Europe in the Global Age. Identity, ecological and digital challenges (EGA), promosso dall’Università del Piemonte Orientale – Dipartimento di Giurisprudenza e Scienze Politiche ed Economiche, l’Associazione Cultura e Sviluppo di Alessandria presenta un incontro di approfondimento sulle prospettive dell’economia italiana nel quadro europeo definito, da un lato, dai programmi di investimento concepiti in risposta alla crisi causata dal Covid-19 e, dall’altro, dalle conseguenze dell’imprevista e prolungata offensiva russa in Ucraina.
Nella cornice del NextGenEu, l’articolato piano di finanziamenti varato dall’Unione Europea, il governo Draghi ha elaborato un ambizioso Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (Pnrr), inteso a creare le condizioni per un rilancio complessivo del paese dopo decenni di ristagno economico-sociale e a trasformare in profondità numerosi ambiti della vita associata. La transizione verde e digitale, tra i cardini del Pnrr, non si pone solo l’obiettivo di modernizzare il tessuto produttivo, ma anche quello di favorire la costruzione di nuovi equilibri sociali, in grado di superare le marcate diseguaglianze che hanno preso forma nel corso dell’età globale.

A delineare scenari, opportunità e rischi per lo sviluppo economico italiano ed europeo, in una congiuntura resa particolarmente incerta dalle ricadute della guerra in corso alle porte dell’UE, sarà Fedele De Novellis, partner di Ref Ricerche e consulente di importanti imprese e istituzioni italiane, in dialogo con Carluccio Bianchi, professore di Macroeconomia all’Università del Piemonte Orientale e già preside della Facoltà di Economia di Pavia. L’appuntamento è per giovedì 21 aprile alle ore 18 (è raccomandata la prenotazione del posto tramite il form in fondo alla pagina).

Fedele De Novellis, laureato all’Università Bocconi, dirige la sezione di analisi della congiuntura economica di Ref Ricerche, istituto indipendente con sede a Milano. In questa veste svolge attività di consulenza presso le principali sedi istituzionali nazionali (in particolare alla presentazione della Nadef e della Legge di Bilancio) e per conto di imprese e di alcune delle principali associazioni sindacali e datoriali. Interviene in qualità di esperto sul Sole24Ore e in trasmissioni di Rai e Radio24. Ha svolto attività di insegnamento e seminariale presso diversi atenei, tra cui l’Università di Pavia. Le sue pubblicazioni più recenti si concentrano sulle prospettive dell’economia italiana ed europea nella fase di ripartenza dopo la crisi legata al Covid-19.

Leggi di più sul progetto: www.egamodule.uniupo.it

EGA-Europe in the Global Age è realizzato con il supporto dell’Unione Europea, programma Erasmus + (Jean Monnet Modules).

Come stabilito dalla normativa vigente, per accedere alla sala sarà necessario essere in possesso della Certificazione verde COVID-19 RAFFORZATA (“SUPER GREEN PASS”) in corso di validità, in formato digitale o cartaceo per le persone dai 12 anni di età in su. La certificazione andrà presentata agli addetti al controllo. All’ingresso verrà rilevata la temperatura corporea e se superiore ai 37,5°, non sarà consentito l’accesso. Tutti i partecipanti devono indossare la mascherina di protezione FFP2 durante la permanenza nella sala e nei locali accessori e sono tenuti a disinfettarsi frequentemente le mani e sicuramente ogni qual volta vengano a contatto con superfici “comuni” utilizzando gli appositi gel messi a disposizione, sia all’ingresso dello stabile sia all’interno della sala conferenze.

The event is finished.

Data

21 Apr 2022
Expired!

Ora

18:00 - 19:30

Ora locale

  • Fuso orario: America/New_York
  • Data: 21 Apr 2022
  • Ora: 12:00 - 13:30

Etichette

Giovedì Culturali

Luogo

Associazione Cultura e Sviluppo
Piazza Fabrizio De Andrè, 76 | Alessandria
Categoria

Organizzatore

Associazione Cultura e Sviluppo
Telefono
0131222474
Email
info@culturaesviluppo.it

Prossimo evento

QR Code

Archivio Eventi

Nessun evento trovato!

Invia commento